Il galateo del pompino. 20 Regole per Lui e per Lei

In un rapporto di coppia ci sono tantissimi elementi da tenere in conto che vanno dalla compatibilità caratteria a quella sessuale. Senza la seconda si diventerebbe solo buoni amici e questo da la misura di quanto la sessualità sia la parte preponderante in un qualsiasi rapporto.

Ma se c’è qualcosa che per un uomo è fondamentale questo è il “Pompino”. Se la sua compagna non gliene fa o proprio non li sa fare, di sicuro cercherà altrove chi sappia soddisfarlo mettendo a rischio il rapporto.

Ecco una guida su 20 punti, per lui e per lei, su come dovrebbe essere gestita “la faccenda”

Per lui

#1. Niente accompagnamenti

Spingere il cranio della compagna verso il basso premendo sulla nuca e sulla collottola è una pratica davvero di cattivo gusto, oltre ad essere estremamente sgradita dalla controparte. È permesso appoggiare la mano con delicatezza sulla sua testa e accompagnare con eleganza il movimento. Altra cosa preferibilmente da evitare è l’usanza di afferrare le orecchie della partner come fossero le maniglie della Coppa dei Campioni.

#2. Ricordati di avvisare

Il vero galateo richiederebbe un contratto controfirmato dal notaio che stabilisca in anticipo dove il maschio possa venire. In mancanza di ciò è consigliabile mettersi d’accordo prima sulla questione. Ciò che va evitato, per rispettare le forme, è sorprendere la povera compagna quando meno se l’aspetta, anche perché non è così raro in questi casi il rischio di soffocamento. Imparare ad eseguire una tracheotomia è sempre utile.

#3. Prendi la mira

Se si è deciso di bagnare il giardino e non il garage, bisogna stare attenti a non centrare l’occhio. Il bruciore del veleno del serpente è infatti estremamente doloroso se finisce sul bulbo oculare, e rischia di trasformare il finale in una spregevole pantomima poco elegante.

#4. Non essere schizzinoso

Dopo aver beneficiato di un pompino con tutte le carte in regola un intenso bacio alla compagna è dovuto. Del tutto di cattivo gusto è invece costringerla ad andare a lavarsi i denti e risciacquarsi la bocca con del collutorio. Si sta parlando comunque di qualcosa che proviene da te, su cui per altro lei ci ha messo la faccia.

#5. Rispetta la sinallagmaticità dell’atto

Non è corretto ricevere senza dare. Perciò dopo una bella irrumazione è considerato di cattivo gusto accendere la TV, giocare a Fifa o lanciarsi dalla finestra senza aver prima restituito in qualche modo il favore appena ricevuto (n.d.r. Andare a cena dai suoi genitori è da considerarsi una valida contropartita).

#6. Siate profumati!!!

L’uomo che puzza è un animale!!!
Allora, miei cari, PER FAVORE…VI PREGHIAMO…, se avete sentore di una notte brava o di essere nelle grazie della vostra lei…rivolgete un’attenzione in più all’igiene! Vi garantisco che accostarci ad un uomo che LAGGIU’ puzza come un pesce andato a male…è la cosa peggiore che ci possa capitare!!! E quando ci disgusta “quello lì”…automaticamente cambia anche la nostra considerazione della persona. E’ inevitabile!!! L’odore maschile è un conto…LA PUZZA NON SI TOLLERA!

#7. Ricambia lo sguardo di Lei

E’ vero che è buona norma, per noi signorine, guardare in viso il nostro uomo, perché questo stabilisce un contatto che va ben oltre “la botta di sesso”, ma è anche buona norma che sia l’uomo a guardarci intensamente e a mostrarci quanto l’osservazione di quello che noi stiamo facendo al suo “compagno di avventure” lo soddisfi. Questo serve a stimolarci e a darci sicurezza…e più siamo sicure di noi, più possiamo fare bene!

#8. Mettila comoda

Ma chi ha detto che è divertente stare carponi, in ginocchio, accucciate a dare piacere al partner? NO! Anche noi stiamo scomode…e a un certo punto il dolore alle ginocchia supera qualsiasi forma di godimento! Allora sarebbe cosa buona e giusta se il nostro uomo si adoperi per “accomodarci”. Lui può stare in piedi o disteso o in tante altre posizioni…e quindi…una soluzione per stare comodi entrambi si può trovare, no???

#9. Non pretendere

Il pompino, per quanto divertente, per molte donne può essere di difficile approccio! Siate intelligenti! Non pretendete, non ricattate le donne che hanno difficoltà a “mettere mano lì…”; a quel genere di confidenza, per alcune, si arriva con calma! Quindi…rispettate i nostri tempi…magari la più ritrosa delle donne, una volta sciolta, vi darà un piacere mai provato! E anche voi, dalla vostra parte, invece di fare gli offesi…datevi da fare per stimolare la vostra donna…non è detto che prendere l’iniziativa non sia cosa da uomini…

#10. Il Bacio…Mai sottovalutarlo!

…diciamocelo! Noi donne siamo più “appassionate” di baci di voi maschietti. Allora, se ogni tanto, di vostra iniziativa, interromperete il nostro “lavoro” per regalarci un bacio mozzafiato, noi riprenderemo tutte contente!!! …e più intensamente di prima!!!

#11. Ok! Il piacere stordisce…Ma…

…non siate stoccafissi! Sì che ve la state godendo alla grande…ma siate un pò intraprendenti anche voi! NO agli uomini che rimangono paralizzati dalle sensazioni che provano!!! Siamo in due…continuiamo ad essere in due…non isolatevi…ce la dovremmo godere insieme!!!

Per lei

#12. Non stringere troppo

Molte ragazze pensano che più si stringa lo scettro più il piacere aumenti. In realtà l’etichetta vuole una presa sicura ma delicata. Per essere più precisi, è richiesta la quantità di pressione di solito utilizzata per la leva del cambio dell’automobile, evitando ovviamente tutti quegli strappi in avanti e indietro.

#13. Ricorda le buone maniere

Se durante l’irrumazione vi sovviene un aneddoto succoso o una cosa importante che vi siete dimenticate di dire al vostro partner, attendete la fine della pratica per farlo. Non c’è niente di più sbagliato di interrompere l’atto sul più bello e intavolare un discorso o, ancora peggio, parlare con la bocca piena. Cristo santo almeno le basi.

#14. Non sputare

Il galateo pretende il rispetto della massima “dentro o fuori”. Perciò è accettato l’ingollamento del veleno del serpente così come l’olocausto dei girini sul fazzoletto. Quello che è estremamente di cattivo gusto e la bocca riempita e successivamente svuotata nel lavandino o nel water dopo un fuggi fuggi caracollato dalle lenzuola.

#15. Guarda il partner negli occhi

Bisogna sempre guardare il partner negli occhi quando si pratica l’atto in questione. È sinonimo di eleganza, sicurezza e sincerità d’animo.

#16. Legati i capelli

Se non siete capaci di spostare elegantemente i capelli su un solo lato, o se semplicemente il vostro taglio non ve lo permette, legatevi i capelli con un elastico. Non c’è nulla di più volgare e contrario al galateo di una brodaglia di capelli, saliva e altri composti organici rattoppati e annodati lì sotto.

#17. Non state lavorando ad ore…

…non è che dovete stare lì a fare la vostra mezz’ora come fosse un turno di lavoro!Ragazze…un pò di calore, un pò di inventiva…e se lui non collabora…Nutella, Yogurt, miele…ma di modi per attirare la sua attenzione…ce ne sono tanti!!!

#18. Dignità e naturalezza…

E’ vero che la donna un pò disinibita all’uomo non dispiace! Ma sempre con dignità!!! Innanzitutto verso noi stesse!!! Certe scene sguaiate e volgari o certe forzature da filmini porno…spesso non riescono bene, specialmente se non siete pornostar…allora prima di rendervi ridicole…è meglio essere naturali!!!

#19. E’ un piacere, non un dovere!

Se voi non ve la sentite e lui non ci sta…bhe qualcosa non funziona!
Questo genere di contatto deve essere un piacere…se così non è, o se non c’è sufficiente corrispondenza tra voi e i vostri uomini, forse è il caso di parlarne…tanto un pompino forzato non viene mai bene!!!

#20. Evitate il bacio postumo

Ci sono cose che escono dalla norma e se vi piaciono ad entrambi fatele senza indugi. Ma se vi è venuto in bocca evitate di baciarlo sulla bocca o sul volto. A molti uomini non piace

Andate in pace, anzi, venite in pace.

 

Articoli Casuali

7 thoughts on “Il galateo del pompino. 20 Regole per Lui e per Lei

  1. …complimenti all’ AUTORE……la NATURALEZZA dei ” consigli “…..nasce da una VERA …
    ESPERIENZA.sul CAMPO …….:))))))

    1. Grazie Lehon 😉 ma non credo di saperne più della media.. .siete voi che dovete raccontarci esperienze positive e negative (magari per riderci un pò su) dando consigli… questo sito esiste anche per questo dopotutto

  2. molto divertente e giusto… solo credo che il suggerimento #4 sia in contrasto con il #20… bacio o non bacio dopo l’esplosione ? 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

WordPress spam blocked by CleanTalk.