(Intervista) Rossella & Alex. Il trasformare l’intesa in erotismo

(Intervista) Rossella & Alex. Il trasformare l’intesa in erotismo

L’esibizionismo del nuovo millennio non vive su fogli satinati di riviste o settimanali, ma corre sui fili dei social dove immagini di donne pronte a tutto per apparire ne fanno da padrone.

Il problema che si pone con tutta questa sovrabbondanza è che alla fine tutto viene considerato normale, già visto, fastidiosamente uguale a tante altre immagini dove le protagoniste cercano di scimmiottare, nelle movenze e nelle posizioni, quelle che hanno ricevuto più likes o follow.

Saper essere diversi, innovare, reinterpretare è probabilmente la dote migliore di @rossella-alex

Benvenuti ragazzi e grazie di aver accettato la nostra intervista.

Ciao siamo Rossella e Alex, una vera coppia del sud Italia. Stiamo insieme da diversi anni, coppia molto affiatata. Siamo amanti della vita e delle cose belle e abbiamo intrapreso il percorso dell’esibizionismo per puro caso. Di recente abbiamo deciso anche di postare i nostri contenuti hot amatorialisu di un sito per adulti e questo ci piace molto.

1- Cosa è per voi l’esibizionismo e cosa volete cercare di trasmettere con i vostri post?

L’esibizionismo per noi è un alone di “vedo e non vedo”, dove noi possiamo dare sfogo ai nostri pensieri e giochi in modo da far compiacere chi ci guarda e questa situazione stuzzicante ci piace. L’idea di migliaia di occhi che mi scrutano e mi bramano senza però potermi fisicamente raggiungere mi intriga e ci spinge a creare sempre un’atmosfera nuova.

2- Come è uscito il discorso di provare a mostrarsi in pubblico, farsi vedere, e chi era dei due il partner piu’ convinto?

Alex per primo ha mostrato interessa per l’esibizionismo. Mi diceva che ero bellissima, intrigante, sensuale, ma inizialmente ne ero titubante perchè non mi sentivo all’altezza. Poi ne abbiamo parlato ed abbiamo iniziato con delle prime foto solo per noi, fino a quando non abbiamo trovato il coraggio di fare il grande passo e renderla pubblica. Non immaginate che ansia. E se non fossimo piaciuti? Invece fu il delirio di commenti e apprezzamenti.

3- Non avete paura di poter essere riconosciuti nelle foto e che questo possa crearvi dei problemi nella vita reale?

Certamente, potrebbe creare problemi nella vita reale visto che questo percorso l’abbiamo intrapreso per noi r come gioco. Abbiamo deciso di SEPARARE la vita personale da questo  nostro piccolo segreto, come credo sia giusto un pò per tutti. Viviamo ancora in un paese dove se una donna si mostra nuda viene ritenuta una poco di buono, mentre se lo fa una donna disposta a tutto (e intendiamoci bene a cosa ci riferiamo) pur di arrivare in televisione, allora viene considerata una grande artista. Quando la smetteremo di giudicare le persone dalla loro esteriorità, allora saremmo tutti davvero piu’ felici.

4- Come vi è venuta l’idea di creare un canale con contenuti a pagamento per giocare piu’ direttamente con gli utenti?

L’idea è nata da quando abbiamo iniziato a postare video amatoriali. Ci piaceva il fatto che potevamo creare dei contenuti inediti per l’utente , assecondando così, i loro gusti e i loro desideri, ma soprattutto, giocare in modo diretto con loro. Quando si hanno molti follower inizia a diventare difficile interagirci ed è per questo che aver creato un canale piu’ diretto e riservato (non chiediamo mica la luna) ci permette di selezionare le persone piu’ determinate, a cui si piace, e che sappiano andare oltre.

5- Mi avete detto che per ora non avete ancora aperto la coppia a esterni, ma che la cosa comunque vi intriga. Cosa vi blocca per il momento?

Ci sono fantasie che si possono realizzare con facilità e altre che hanno bisogno di maggiore preparazione. L’idea ci intriga, in particolare anche il solo essere guardati mentre lo facciamo. Quando ci sentiremo pronti sicuramente sapremo coglierne meglio il piacere.

6- Da quando avete iniziato a giocare con l’esibizionismo, tra di voi è cambiato qualcosa?

Per una donna sapere di piacere al di là del proprio uomo è importante. Da maggiore sicurezza e ci si sente piu’ libere. Questo vale anche per il proprio uomo che ti fa sentire così a tuo agio che ci si sente di potersi spingere sempre oltre senza avere mai paura di sbagliare. Questo ci ha resi ancora più uniti e ci diverte da morire.

7- Vi siete posti dei limiti o lasciate tutto scorrere esattamente come vi va?

Tutti dovrebbero avere dei limiti. Alcuni potrebbero essere visti come obiettivi da superare quando ci si sentirà pronti, altri invece, di comune accordo, non devono essere mai nemmeno sfiorati. Abbiamo fatto prima l’esempio sull’incontrare altre persone per cui non ci sentiamo pronti. E’ un limite però è un limite che ci piacerebbe superare. L’andare a letto con altre persone senza che stiamo insieme, ad esempio, è un qualcosa che sappiamo non dovrà mai essere raggiunto perchè il rapporto ne risentirebbe.

8- Cosa vi piacerebbe che i vostri follow dicessero di voi?

Ci piacerebbe che i nostri follower dicessero di noi che siamo una bella coppia, gentili e rispettosi come vorremmo che lo fossero anche loro nei nostri confronti. Ci piacerebbe che sapessero leggere oltre alle foto e capire che siamo persone normali che hanno qualcosa di speciale. Non vogliamo insegnare la sessualità o l’erotismo, ma ci piacerebbe essere di ispirazione affinchè ognuno di voi possa realizzare, nel suo modo perfetto, quello di cui senta il bisogno.

9- Che consiglio vi sentireste di dare a chi vuole fare esibizionismo?

Non ci sentiamo di dare consigli perchè non siamo nella posizione di poter insegnare agli altri un qualcosa che è una singolarità per tutti. Ognuno la vive a modo proprio ed è giusto così. L’unico consiglio è, se siete in coppia, di trovare prima tra di voi la giusta sintonia e capire che si tratta solo di un gioco.

10- Avete un consiglio da dare a chi si sente un pò esibizionista ma non trova il coraggio di mostrarsi?

Roma non fu costruita in un giorno ma un po’ per volta! Suggeriamo di affrontare la cosa a piccoli passi, ogni tanto un passo indietro per rifare qualcosa ancora meglio, ma mai correre. Ogni singola cosa crea un’emozione diversa. Se si ha fretta, nulla ha più quel sapore speciale.

Seguite Rossella & Alex sui seguenti canali:

Il loro profilo su ILO (Il Lato Oscuro del Sesso) => CLICCA QUI

Il loro profilo su Twitter => CLICCA QUI

Il loro profilo su Porn Hub => CLICCA QUI

Boudoir. L’arte di essere se stesse, sexy, ma con stile.

Boudoir. L’arte di essere se stesse, sexy, ma con stile.

Storicamente, il boudoir formava parte di una suite privata di una signora, insieme con una sala da bagno e uno spogliatoio, ed era adiacente alla camera da letto. Successivamente divenne l’equivalente del gabinetto, nel senso di studio, per l’uomo.

In un periodo successivo venne usato come un salotto privato e per altre attività come il ricamo, il disegno, lo studio della musica o per divertenti incontri intimi.

Il boudoir fotograficamente parlando è uno stile che ritrae principalmente donne in pose romantiche, intime e sexy. Lo scopo autentico del boudoir è quello di riprendere immagini che simolino desiderio e che non rivelino nulla esplicitamente, che lascino spazio all’immaginazione.

Al contrario delle foto di nudo dove invece sono più esplicite e possono sconfinare nell’erotico, nella fotografia boudoir, più si è delicati, meglio è ed è rivolta anche a chi non è modella di professione.

Attraverso le pose giuste, si possono ottenere scatti che possono suscitare grandi emozioni negli osservatori.

Partiamo col definire cosa NON è Boudoir

Molti fraintendono questo genere di fotografia con il glamour, dove viene messo in risalto soprattutto il lato erotico del soggetto ritratto, spesso completamente nudo ma in ogni caso che allude alla sfera sessuale.

Attenzione anche a non confonderlo con quelle foto sexy che si vedono spesso sui social network, quando qualche povera sventurata ha deciso di fare il grande passo e concedere la fiducia (purtroppo) a qualche fotografo sprovveduto che senza arte ne parte conduce la poveretta in mezzo al famoso campo di grano e la fa posare in minigonna e pose succinte.

Questo genere di foto sono la rovina di quest’arte, perché spesso si conosce solo quello che viene condiviso o che genera polemiche di ogni sorta.

  • Il boudoir non è un genere di fotografia per fotografi maniaci (tant’è che io sono donna!)
  • Il boudoir non sono foto feticiste di scarpe e piedi
  • Il boudior non sono foto volgari ed esplicite

Cosa è veramente il Boudoir

La parola boudoir in francese sta per camera privata o da letto. Ci troviamo come nel genere glamour in un contesto sexy, dove però viene esaltato più il lato sensuale rispetto a quello erotico.

Come suggerisce la parola, i servizi boudoir vengono realizzati in camere da letto, si possono scattare a casa tua, in studio o prenotando delle camere di lusso presso gli hotel.

In ogni caso l’obbiettivo saranno foto raffinate e intime, servirà quindi un ambiente confortevole al soggetto, dove l’atmosfera suggerisce intimità e sensualità.

L’abbigliamento preferito per questo genere di scatti è la lingerie, ma le donne scelgono di indossare quello con cui si sentono più a loro agio, che sia una veste, un completo intimo, una camicia o reggicalze e guêpière.

Non devi per forza essere nuda per sentirti sexy. Essere nude/in lingerie non è per tutti ma ognuna ha il suo outfit preferito che la fa sentire sexy e ammiccante, che sia il vestito preferito dal proprio partner, o un top seducente, a volte anche una semplice canotta.

Decidi con cosa sei più a tuo agio. Il boudoir dovrebbe rappresentare te e la tua personalità.

Il Porno di una volta. Le top 230 Attrici anni 70-80 (Parte IV)

Il Porno di una volta. Le top 230 Attrici anni 70-80 (Parte IV)

Eccoci al quarto appuntamento. In questo articolo vi presenteremo altre famosissime pornostar degli anni 70-80 proseguendo dalla posizione 91 alla 130 (sono molte più di 200.) Di seguito i link di tutti gli articoli correlati se non sei già partito dall’inizio

Attrici anni 70-80 da 1 a 30 (LINK)

Attrici anni 70-80 da 31 a 60 (LINK)

Attrici anni 70-80 da 61 a 90 (LINK)

Attrici anni 70-80 da 91 a 120 (LINK)

Attrici anni 70-80 da 121 a 150 (LINK)

Attrici anni 70-80 da 151 a 180 (LINK)

Attrici anni 70-80 da 181 a 210 (LINK)

Attrici anni 70-80 da 211 a 230 (LINK)

 

91) CONSTANCE MONEY

Vero nome Susan Jensen, attrice statunitense,alla quale Playboy ha dedicato la pagina centrale . La sua partecipazione nel settore hard si limita a poche pellicole quasi tutte di enorme successo. Tra i registi che hanno diretto i suoi film, troviamo il grande Radley Metzger.Si è ritirata nel 1982 in Alaska per gestire con successo un ristorante

92) SANDRINE PERNELLE

Francesina poco nota al grosso pubblico, interpreta non moltissimi film ma data la sua bellezza mi sembra doveroso inserirla nella rubrica. Devo per il suo nome un sincero grazie all’aiuto di Alessio moderatore del Forum ” DELTA DI VENERE” Mi spiace ma la foto non rende giustizia alla bellezza dell’attrice. Al più presto provvederò a immetterne una migliore.Da un’ultima indagine ho trovato il suo vero nome pare sia Nathalie Ivozevitch o Helena Munoz

93) JULLIETTE ANDERSON

Dopo varie esperienze di lavoro approda dopo un periodo di fotomodella , ai film a luci rosse con enorme successo di pubblico. Molto attiva agli albori del hard, lavora in quasi tutti i famosissimi taboo al fianco di Doroty Le May e Kay Parker. Pare che negli Stati Uniti ci sia un fans club a suo nome. Anche da noi in Italia conta diversi ammiratori.

94) CATERINE DUPRE’

Morettina spesso presente sia nei film italiani che francesi , si è affermata nel mondo delle luci rosse grazie a al regista Joe D’Amato con il quale ha girato varie pellicole. La sua stella è durata non molto e secondo il mio punto di vista ci siamo persi molto.

95) KARINE GAMBIER

Bionda platino anche lei presente nei primi film francesi al fianco della Lahaie, la Moose ma sempre o quasi con ruoli secondari. Dopo un periodo nelle luci rosse scompare dedicandosi si dice al sociale.

96) ODETTE BUREL

Bella e formosa attrice francese anche lei attiva principalmente nel periodo d’oro della cinematografia hard. Interpreta diversi film quasi tutti degni di nota. Raramente le viene affidato un ruolo da protagonista, pur essendo naturalissima nelle scene e coinvolgendo lo spettatore.

97) BREE ANTHONY

Americana, di origine irlandese, esordisce come fotomodella per poi passare al porno , è da considerarsi una delle prime attrici delle luci rosse . Per quanto stia cercando, non è facile trovare dei film con lei , la ricerca è sempre aperta.

98) LAURIEN DOMINIQUE

Quasi sconosciuta al grosso pubblico almeno fino ad ora si lega a pellicole molto valide

99) EVA ORLOWSKY

Ligure dopo vari lavori , ospedali , ristoranti,profumerie, si dedica al hard core con notevole successo, il suo primo film l’uccello del piacere. Oggi si guadagna da vivere dirigendo con successo,un agriturismo in Piemonte. Da ultime notizie, pare sia tornata a fare l’infermiera.

100) ELLE RIO

Attrice di grosso spessore, si immedesima nelle scene con una naturalezza fuori dall’ordinario. Personalmente in alcuni momenti mi ricorda la grande Vanessa del Rio, come lei ha lo stesso impeto e la stessa carica durante le sue performance.

101) NANCI SUITTER

Bionda bella e molto brava attiva nel panorama hard fin dai primi tempi, si lega a film come taxi girls con John holmes . Purtroppo, non gira molti film, almeno in Italia non se ne trovano .

102) DANIELLE

Di origini francesi lavora principalmente in usa.Attiva intorno agli anni ottanta lavora con tutte le attrici e gli attori più quotati del momento. Ritirata verso la fine degli anni ottanta, oggi non si sa nulla di lei.

103) KEISHA

Americana puro sangue seno prosperoso, inizia la sua carriera nel hard sul finire degli anni 70′ gira diverse pellicole, nei primi anni novanta si ritira definitivamente dalle scene.

104) TARA AIRE

Bella e molto brava l’attrice esordisce nel hard per puro caso; come al solito accompagnando la solita amica si imbatte in un produttore di film hard che la scrittura subito.Purtroppo la sua carriera non dura moltissimo infatti si ritira dalle scene sul finire degli anni 80.

105) RONDA JO PETTY

Attrice poco nota al grosso pubblico solo pochi la conoscono e l’apprezzano ; è presente sul panorama hard nei primissimi anni 70? e sul finire degli 80′. Lavora con i migliori e le migliori attrici del momento, tra i suoi tanti partner troviamo anche il grande Holmes.

106) SANDRA NOVA

Europea probabilmente tedesca attiva principalmente tra ila fine del settanta e la metà degli anni ottanta. Gira diverse pellicole sempre da protagonista.Tra le sue migliori interpretazioni ricordo il film Katerina e i suoi stalloni, liberamente ispirato a Katerina di Russia

107) SANDRINA VAN HERPE

Molto probabilmente di origine olandese lavora principalmente in europa dove si distingue grazie alla sua sconvolgente bellezza, ed alla sua innata bravura per le arti amatorie.

108) ZARA WHITES

Anche lei olandese doc Raggiunge una certa notorietà grazie al programma telvisivo COLPO GROSSO, in onda su tvr voxon sul finire degli anni 80′. In america lavora come modella ma nel hard entra nel 1990 grazie ad un incontro con Siffredi.Il videoclub vanta di avere nel suo catalogo, la prima interpretazione amatoriale hard della bella attrice in un loop di “SAREMO FAMOSI” diretto da Randy West e Jamie Gillis.

109) ONA ZEE

Americana, lavora in un primo momento con il nome Joanna Collins realizzando diversi film di successo.Prende definitivamente il nome Ona Zee verso la fine degli anni ottanta.Gira diverse pellicole anche in europa.

110) LILLI CARATI

Nata nel 1956 a Varese suo vero nome Ileana Caravati.inizia la sua carriera nel mondo della moda, frequentando una scuola di indossatrici, viene eletta miss lombardia nel 11974 . data la sua bellezza, arriva seconda al concorso di miss Italia. Scritturata da Cristaldi, partecipa a varie pellicole di successo, deve il suo declino artistico e fisico ad un cattivo incontro con la droga . Da lì il suo esordio nel mondo del hard.Il suo primo film una moglie molto infedele. Oggi disintossicata lavora attivamente in una comunità.

111) SHANNA MC CULLOUGH

Bella Attrice attiva principalmente verso la fine degli anni 80,deve il suo esordio nel mondo del hard grazie ad un concorso fotografico dove fu notata da un produttore di lì l’inizio della sua carriera. Si ritira dalle scene verso la metà degli anni novanta.

112) LAURA VALERIE

Bella attrice europea presente sia nelle produzioni tedesche che italiane. Lavora al fianco di Siffredi, Malone spiccando per la sua bellezza e bravura

113) AJA

Nata in Usa ma vissuta in Germania, partecipa a circa 200 film, sua caratteristica è l’ oral ma si concede per rapporti anal solo con il marito.Ha esordito con successo nella regia. Non disdegna rapporti lesbo.

114) HILARY SUMMER

Capostipite della famiglia Summer si getta nel hard giovanissima riscuotendo un enorme consenso da parte degli estimatori. Tra le sue migliori interpretazioni ricordiamo la parodia del film Eva contro Eva, dove svolge il ruolo della camerierina ambiziosa che raggiunge il successo concedendosi a tutti.

115) SUSAN HART

Inizia la sua carriera giovanissima dopo aver partecipato ad un concorso fotografico. Notata per le sue forme prominenti, viene subito scritturata ed interpreta diverse pellicole. Lavora attivamente fino alla fine degli anni 80′ ; oggi vive felicemente in un ranch pieno di animali.

116) NINA DE PONCA

Messicana da parte di madre, arriva negli States dopo varie vicissitudini. Lavora come spogliarellista in vari locali ed alla fine grazie ad una sua amicizia con un noto produttore approda alle luci rosse con enorme successo. Gira diverse pellicole quasi sempre come comprimaria.

117) EVA KLEBER

Tra le attrici francesi forse la più bella e sensuale , realizza un cospicuo numero di film senza inflazionarsi . Da questa sua esperienza nel mondo delle luci rosse ne esce in silenzio sposandosi felicemente con un produttore cinematografico.

118) BROOKE WEST

Sensualissima e bellissima appartiene alla vecchia guardia, pare sia stata la moglie di Randy West il Kit Carson del hard, dal quale prende il cognome d’arte gira diverse pellicole quasi mai da protagonista. Dove si trovi oggi è un mistero è certo che hard non ne fa più(purtroppo)

119) KELLY NICHOLS

Considerata una veterana del settore inizia la sua splendida carriera grazie ad un intima amicizia con Samantha Fox Gira oltre un centinaio di film

120) BARBARA DARE

Barbara Dare inizia a recitare in film pornografici a metà degli anni ottanta e, sempre nello stesso periodo, appare regolarmente su riviste del settore quali Hustler, Swank e High Society. In poco tempo diventa una delle pornostar più celebri di quegli anni e in diversi film recita al fianco di colleghe come Tracey Adams e Ginger Lynn. È una delle prime attrici pornografiche a firmare un contratto di esclusiva con una casa di produzione, la Essex Video. Successivamente lascerà la Essex per passare alla Vivid Entertainment. Appare per l’ultima volta in un film pornografico nel 1994.

Perchè tutte le donne amano esibirsi e mostrarsi ?

Perchè tutte le donne amano esibirsi e mostrarsi ?

Già mi immagino una marea di commenti acidi contententi frasi tipo “NON DEVI GENERALIZZARE” e invece, mi dispiace per i ben pensanti, generalizzo eccome e sono convintissima di quanto ho affermato nel titolo.

Tutte le donne sono esibizioniste perchè a tutte le donne piace piacere, è nella nostra natura. Ci si divide in tre categorie che sono:

Quelle che vorrebbero ma non possono permetterselo

Quelle che vorrebbero ma poi sembra brutto

Quelle che vorrebbero e lo fanno (più o meno con stile)

Tolta la prima categoria del “quelle che non possono permetterselo”, conosciuta anche come quella che in maniera più arcigna da delle zoccole alle altre donne perchè fanno vedere quelle parti di fisico che loro in foto non possono mostrare (solitamente fanno vedere solo gli occhi o mezza scollatura), bisogna ricordarsi che una donna nasce per piacere e cercare di attirare l’attenzione, tanto quanto un uomo deve millantare presunte (e quasi mai vere) doti fisiche o economiche per darsi un tono.

Ci sono coppie e donne che amano mostrarsi mantenendo intatta la loro privacy (CLICCA e guarda la nostra galleria utenti su Il Lato Oscuro)

E’ il gioco delle parti, che se si sa fare bene, con quel pizzico di autoironia, non ha niente di sbagliato.

Per piacere bisogna mostrarsi, sapendo accettare i propri difetti, senza ricorrere a trucchi grafici che sarebbero capaci di rendere un Alvaro Vitali attraente e sexy quanto una Belen. Io sono del parere che sul proprio carattere, gusti, è giusto giocare a nascondersi, ma il proprio fisico è quello che siamo e non andrebbe mai “millantato” oltre l’evidenza dei fatti.

Ok hai qualche ruga? E allora? non hai le chiappe sode come una bodybuilder? E allora?? hai una seconda di seno e ti costa più l’imbottitura che il reggiseno stesso? Ok e allora? Il fisico è e rimane la verità inoppugnabile che ogni donna porta con se e allora perchè vergognarsene?

Bisogna solo scegliere il proprio stile… sensuale, erotico o estremamente spudorato. Sentitevi libere ma ricordatevi che, in particolare se vi spingete un pò oltre il limite del consentito, di mascherare sempre il vostro volto.

Sbavatori professionisti, imbecilli che vi scriveranno “ti amo sposami”, corteggiatori della domenica, ne leggerete tanti. Come anche, seppur estremamente volgari ma più appassionati, quelli che alla vostra visione proprio non si tengono più e si lasciando andare ai commenti più spinti. Che poi… detto tra noi… sono quelli che danno più soddisfazioni.

Farsi commentare, mostrarsi ma non concedersi…. sapere di piacere è la linfa vitale di ogni donna. Perchè non ci provate anche voi iscrivendovi al nostro sito? (Clicca qui)

L’invasione delle Donne Manga

L’invasione delle Donne Manga

Ultimamente si sta creando una nuova moda, la moda manga!

Ci sono molte donne che si sottopongono a vere e prorpie torture a base di trucco ed interventi chirurgici per somigliare ai famosi personaggi dei fumetti giapponesi, moda che è stata fortemente ispirata dalla massiva presenza di articoli su Lady Gaga e Nicki Minaj

C’è una ragazza di nome Anastasya Shpagina che si è sottoposta ad innumerevoli interventi chirurgici per diventare come la vedete in foto. Non solo chirurgia ma anche makeup. Tutti i giorni si sottopone ad un’ora di trucco solo per poter avere gli occhi “grandi”.

Ha anche perso 40 kg per diventare così (da notare il punto vita.. fa paura.. ^^ )

Per capire la portata del fenomeno manga, basta fare un giro su youtube, è pieno di tutorial sul trucco manga!

Di stranezze nel campo della moda se ne vedono sempre e da sempre ma forse qui si sta un po’ esagerando

Sempre nella speranza di non vedere in un prossimo futuro gente vestita da pokemon che gira per strada..

https://www.youtube.com/watch?v=YhO20YGQntQ

Il Lato Oscuro del Sesso è un sito nato nel 2012 riservato alle Coppie Scambiste, Esibizioniste, Cuckold e tutti coloro che conoscono le regole di questo fantastico mondo.

La registrazione è anonima e TOTALMENTE GRATUITA e non ci esistono limitazioni o sezioni a pagamento.

Puoi cancellare i tuoi dati e il tuo account in ogni momento

Cosa stai ancora aspettando per Iscriverti??