(Intervista) Nikita Sunrise – Come godere insieme alla regina delle Cam

(Intervista) Nikita Sunrise – Come godere insieme alla regina delle Cam

Il mondo delle CamGirl è pieno di ragazze che si mostrano in diretta per allietare la vostra giornata a cui, dietro il pagamento di una mancia, potete chiederle di fare ciò che vi va o di azionare macchinari (dildo, vibratori, plug e fucking machines) da remoto, scegliendo intensità e velocità.

Come per ogni settore del sesso per adulti si può trovare tutto quello che si vuole, dalle teen, alle lolita, alle donne più in carne o alle milfone da assalto che ti annientano anche solo con uno sguardo.

Ma come si prepara una serata in cam e come si cerca di soddisfare i visitatori della stanza durante le dirette?

Lo abbiamo chiesto alla richiestissima e ben conosciuta Nikita Sunrise che ringraziamo per aver accettato la nostra intervista.

Ciao Nikita, iniziamo con raccontare qualcosa di te ? Come hai iniziato con le cam? E’ stata la tua prima esperienza nel porno?

Ho iniziato un pò per gioco, quasi scherzo. Ho iniziato semplicemente a chattare con sconosciuti con la cam accesa e visto che mi chiedevano molto di più mi sono concessa. Ho scoperto che mi piace da morire essere guardata e non ho più smesso.

– Quando hai iniziato cosa senti di voler trasmettere alle persone che ti guardano?

io lo chiamo shine out. Non solo mi piace essere desiderata, ma anche dare piacere nel chi interagisce con me. Sapere che si sta godendo nel guardarmi, mi inebria e mi fa andare anche oltre. A volte troppo ^^

– Come prepari le serate ? Cosa fai per sentirti pronta ed essere così esplosiva durante le dirette?

È come andare ad un appuntamento con una persona che ti ha preso davvero tanto. La miglior ricetta è una bella doccia prima di iniziare, lava via lo stress e mi prepara anche mentalmente, donando un aspetto gradevole alla pelle e capelli. Una musica adatta all’umore e magari una candela profumata per creare l’atmosfera giusta. Solo alla fine mi do un colpetto di trucco e scelgo la lingerie in base a come mi senta in quel momento.

– Durante le tue dirette hai orgasmi ed alcuni riescono anche a raggiungere lo squirting. Cosa riesce ad eccitarti così tanto durante una sessione interattiva che comunque è pur sempre virtuale?

Ci sono dei fan che sanno di cosa io abbia bisogno durante gli show e sanno come farmi sorridere e godere. Spesso in cam si passa molto tempo a stimolarsi perchè è quello che ti chiedono, ma arrivata a un certo punto non ce la faccio più e ho bisogno di esplodere. Ovviamente mi aiuto anche con dei sex toys che sono fatti appositamente per raggiungere l’orgasmo. Alcuni sono fantastici perchè chi mi guarda può prenderne il controllo e alcuni utenti sono decisamente bravi a usarli.

– Quando parli di interazione durante i tuoi show cosa intendi e come funziona esattamente?

Come funziona l’interazione? I sex toys sono collegate alle mance e funzionano come slot machine: lancia il soldino e la macchinetta va 😃. Lo spettattore può anche prendere il controllo tramite un link creato appositamente. C’è possibilità di scrivere nella chat pubblica e anche mandare degli messaggi privati. C’è anche così detto tip menu con vari azioni che si possano chiedere di eseguire. La integrazione più importante ovviamente è lo show privato personalizzato dedicato solo a te.

– Nella sessualità in cam, quali sono le cose che ti piace più fare e quali meno?

Adoro mostrare il mio corpo per intero, viso compreso. Amo vivere questa atmosfera di festa dove regna sesnsualità, desiderio e venire in contatto con le fantasie degli altri e sentirsi presenti in quel sogno che si cerca di realizzare. Amo ricevere i complimenti e le mance come apprezzamento. Mi piace un po meno dover mantenere l’ordine nella mia stanza virtuale ma è una cosa necessaria per allontanare maleducati e mantenere una buona atmosfera per tutti.

– Il fatto di essere un personaggio parecchio noto al pubblico e, per la bellezza, essere particolarmente identificabile, non ti crea problemi poter essere riconosciuta in pubblico?

No, non mi crea problemi perché sono come Clark Kent di Superman. Con un paio di occhiali da sole non mi riconosce nessuno anche perchè in pubblico sono vestita ^^

– Quali sono le richieste dei tuoi fan che ti sono piaciute di più, e quali invece ti fanno storcere il naso?

Adoro vestirmi come mi viene chiesto, scegliere insieme gli indumenti e anche come truccarmi. Mi piace sentirmi trasportata nel suo gioco senza ancora sapere dove possa portare. Se l’ho fatto eccitare per bene e sono stata brava, lo capisco da come usa l’amante virtuale che lui può comandare in remoto. Spesso amo giocare con le mie mani piuttosto che con i soliti toys.

– Perchè preferisci comparire in cam la sera tardi?

La sera c’è piu’ intimità e l’atmosfera soffusa della sera o notte ci libera mentalmente. Anche chi mi viene a vedereè decisamente più porco e io in fondo sono una creatura notturna.

– Se dovessi dare qualche consiglio a chi volesse intraprendere questo mestiere, quali consigli daresti?

Fare la cam girl è difficile. E’ facilissimo iniziare ma per avere seguito e successo bisogna avere costanza, orari definiti e la mente libera. Inoltre devi sempre fare quello che piace a te altrimenti dopo un pò potrebbe venirti a nausea quello che stai facendo.

– Cosa ti sentiresti di dire alle persone che ancora non ti hanno mai vista in azione per convincerle almeno a dare un’occhiata su cosa sei capace di fare?

Se non hai visto i miei occhi, non hai visto niente. So di avere dei bellissimi occhi che rendono il sesso, anche se virtuale, più intenso.Ho una vagina bellissima di un colore rosa e un sorriso smagliante. Mi piacciono molto i sex toys di dimensioni importanti e quando faccio squirting non è solo un qualcosa per far contento chi mi guarda. Chi ama i piedini, i feet fetish lovers, non rimane mai deluso. Di solito mi troverai in azione con la fuckmachine, ma gioco anche con altri toys, olio, panna montata, saliva, abbigliamento particolare. Mi piace sempre ricordare a chi gioca con me che dopo un pò anche io ho bisogno di essere scopata forte. Speriamo di trovare uomini che sappiano trasmettere per bene di cosa siano capaci quando di fronte hanno una donna che ha bisogno di “certe cose”

Nikita Sunrise in cam (dalle ore 23:00 tutti i giorni)

 

==> Canali CAM diretta Video <==

 

Chaturbate

StripChat

Cam4

BongaCams

==> Profili Social <==

 

 

Twitter (X)

Canale Telegram FREE

Tette per Tutti !!! Quante forme meravigliose può avere?

Tette per Tutti !!! Quante forme meravigliose può avere?

Parliamo di seno e di tutte le forme meravigliose che può avere. Tondo, a goccia o asimmetrico…l’unica cosa che non conta sono le dimensioni.

La grandezza, infatti, potrà determinare la taglia di reggiseno, ma non incide in nessun modo sull’aspetto del décolleté, che – per inciso – è sempre meraviglioso. Un seno, qualsiasi, se rapportato alla propria fisicità farà cadere molti sguardi e aumentare la miopia alla categoria maschile, a prescindere dalle sue dimensioni.

Ma quante forme di tette esistono e quali sono le vostre preferite?

Forme di seno: il seno asimmetrico

Per prima cosa, sappiate che nessun décolleté è perfettamente simmetrico. D’altra parte, esistono seni decisamente asimmetrici, in cui la differenza tra destra e sinistra è piuttosto marcata. Un tratto distintivo da apprezzare e valorizzare, specialmente scegliendo un reggiseno che metta il décolleté in primo piano o optando, nel caso vogliate rendere poco percettibile questa asimmetria, per due coppe con imbottitura diversa.

Il seno a campana

Riconoscere questa forma di seno è facile: più stretto nella parte superiore e più ampio in quella inferiore, questo tipo di décolleté ha bisogno di sostegno. Molto spesso, infatti, il seno a campana è la forma associata alle scollature più generose e, per questo, tendenzialmente più pesanti.

Tipi di seno: la scollatura East/West

Vi sembra che i vostri seni guardino in direzioni opposte? Potreste avere una forma del seno di tipo East/West. Per esserne certi vi basterà osservare i capezzoli che, generalmente, guardano verso l’esterno. Una sorta di strabismo, che lascia un’apertura sul cuore e vi lancia un messaggio chiaro: siete pronte ad ampliare i vostri orizzonti.

La scollatura Side Set

In questo caso, i seni sono tondi, ma distanti tra loro. Simile al seno East/West, questa forma è caratterizzata da uno spazio piuttosto ampio tra i due seni, ma con capezzoli che puntano in avanti.

Caratteristiche del seno snello

Il seno snello è l’esatto opposto di un seno a campana: più ampio nella parte superiore rispetto a quella inferiore, ha una forma quasi triangolare, visto che il seno tende a restringersi formando quasi una punta. Tipico delle ragazze che hanno poco seno, si valorizza con un push-up.
forme del seno

Il seno a goccia d’acqua

Proporzionato e simile a quello a campana, il seno a goccia risulta più pieno nella parte inferiore e assume una forma leggermente appuntita. Il modo più facile di riconoscerlo? Osservarlo di profilo. Da questa angolazione, infatti, le sue caratteristiche sono molto più marcate.

Come riconoscere un seno tondo?

Questa tipologia è certamente la più simmetrica, infatti, il seno risulta pieno allo stesso modo in alto e in basso. Il risultato sono seni perfettamente circolari e armoniosi e, infatti, questa forma è spesso il risultato di un intervento. Poco importa, però, che il seno sia naturale o rifatto: l’unica cosa che conta è accettarlo esattamente per come appare.

Le fantasie sessuali più diffuse tra le under 25. Sai quali sono?

Le fantasie sessuali più diffuse tra le under 25. Sai quali sono?

I propri gusti sessuali cambiano rispetto all’età in particolare per le donne che, molto più degli uomini, amano sperimentare situazioni diverse e inconsuete.

Mentre la stragrande maggioranza degli uomini si limita a un “basta che si scopi”, le donne invece hanno decisamente un gusto più raffinato nella scelta di “tutto” e per loro spesso è molto più intrigante la situazione che quello che voi le state facendo.

E quali sono le fantasie più ricorrenti nelle donne Under 25? ecco a voi un piccolo elenco:

Uomo più grande o famoso

E’ un classico: le giovani ragazze cercano qualcuno che le vizi e coccoli alo stesso tempo e questo spesso accade quando la persona è più grande. Va messo da parte il discorso della figura paterna: è più uno sugar daddy che possa dare maturità e sicurezza nell’abbandonarsi.

Sesso di gruppo

L’orgia o sesso di gruppo è una delle fantasie sessuali più esplorate dalle giovani, anche se la fantasia piu’ ricorrente si limita a farlo con al massimo due ragazzi. Questo perchè un numero maggiore di componenti mette fondamentalmente paura e si rischia non avere più il controllo della situazione.

Sesso all’aperto

E’ forse la tipologia più realizzabile di fantasia: basta trovare il luogo giusto ed un partner altrettanto avventuroso. E quando si è giovani entrambi i fattori non sono difficili da ottenere.

Esibizionismo

Farlo davanti ad altre persone, o in luoghi nei quali si possa essere facilmente scoperti. Magari una finestra che dà sull’esterno. Le possibilità sono molteplici, come le variazioni sul tema di questa fantasia esibizionista.

Sperimentare sessualmente

Quando si tratta di sesso bisogna ricordare che la sessualità è fluida molto più di quel che si pensa.  E i più giovani in tal senso… fantasticano molto. Come biasimarli? Non sempre agiscono su tali fantasie però.

CamGirl ! Come guadagnare (davvero) e coinvolgere il pubblico

CamGirl ! Come guadagnare (davvero) e coinvolgere il pubblico

Chi si è illusa che, iscrivendosi su siti come OnlyFans, si potessero fare palate di soldi solo caricando contenuti, ha sicuramente realizzato che per portare a casa si e no 300$ bisogna praticamente stargli dietro ore e ore e l’impegno non vale assolutamente quanto poi viene “intascato” dalla content creator.

Sono sempre di più le ragazze che scelgono di guadagnare comodamente da casa dedicandosi alle cam erotiche.

Il diffondersi di connessioni veloci e di strumenti tecnologici innovativi accessibili a tutti, ha favorito l’incredibile aumento di siti di chat per adulti dove è possibile esibirsi in diretta tramite webcam.

Le camgirl sono ragazze comuni e con una vita normale che, grazie a un po’ di esibizionismo e alla voglia di trasgredire, riescono a crearsi entrate spesso anche molto cospicue facendo parecchi soldi con un lavoro che sostanzialmente offre parecchi vantaggi.

I siti dove è possibile iscriversi per diventare camgirl sono moltissimi ma bisogna saper scegliere anche in base alla capacità di poter comunicare, comprendere e capire, le richieste degli utenti (se si conosce l’inglese meglio optare per canali internazionali).

Non tutti, infatti, sono uguali e non tutti si addicono alla stessa tipologia di ragazza sia in relazione al suo aspetto fisico e sia considerando vari altri elementi che possono incidere considerevolmente sui profitti che si possono fare.

Ogni ragazza dovrebbe scegliere il sito che maggiormente riesce a metterla a proprio agio e che la aiuti a dare il meglio di sé generando buoni introiti senza che il lavoro diventi una dipendenza o una fonte di stress.

Vediamo innanzitutto come deve essere una brava camgirl e quali sono i primi passi da compiere per entrare in questo mondo.

Come diventare una Cam Girl

Prima di entrare nello specifico di quali siano gli step pratici per avere successo come webcam girl, voglio che tu abbia ben chiara la regola principale: per essere brava, attirare traffico e guadagnare, devi essere prima di tutto te stessa.

Anche se può apparire una banalità è invece la chiave del successo o dell’insuccesso. In un video si puo’ fingere meglio e se una scena non è convincente la si può girare di nuovo. In Cam una smorfia, un gesto forzato, il non piacere nel fare qualcosa si nota subito.

Fai soltanto quello che ti senti di fare e che sai che ti piaccia e che ti distingua dalla massa. Non ti dimenticare che sono i dettagli, un sorriso, una gestualità a fare la differenza.

Gli uomini che cercano ragazze in cam non vogliono vedere una modella che esegue uno spettacolo freddo e privo di passione.

Chi decide di seguirti, e quindi di pagare per vederti esibire, vuole proprio te, nella tua semplicità. E quando diventerai brava ad interpretare te stessa ti renderai conto che molti utenti torneranno e saranno come drogati dai tuoi spettacoli live in cam. Insomma: non potranno farne a meno!

Lo so, il tuo dubbio adesso potrebbe essere quello di non essere abbastanza attraente per diventare una vera modella erotica. Questa è una paura diffusa ma perlopiù infondata!

Non devi preoccuparti: pensa a quanto è vasto il mondo del web. Ci sono uomini là fuori dai gusti più disparati e, anzi, una donna troppo perfetta spesso li mette a disagio.

Fatti un account su qualche sito web e studiati cosa fanno le top cam girl. Cerca di comprenderne le movenze, i tempi e i modi di interagire facendoli tuoi.

Attirare e Fidelizzare i clienti

Per attirare clienti e fidelizzarli affinché continuino a seguirti, la cosa essenziale è proprio quella di mostrare la tua personalità, il tuo modo di essere. Riuscirai così a essere spontanea, sincera, ad apparire vera.

Proprio quello che gli uomini si aspettano. Per loro è come averti di fronte, altrimenti si accontenterebbero di un film porno o di un video. Si eccitano (e pagano) proprio con te, per quello che sai trasmettergli.

Più terrai a mente questa regola, più successo avrai nel mondo delle chat erotiche.

Ricordati inoltre di trasmettere positività! Questa cosa è molto importante perchè molte cam girls sembrano macchine mangiasoldi e si capisce lontano un miglio che lo fanno solo per i soldi e che provano quasi disgusto per gli uomini che richiedono i loro live show!

Come pensi di poter far tornare un cliente se ti fa schifo come essere umano e lo consideri una specie di maniaco solo perchè prova desiderio per il tuo corpo di donna?!

Non ti porre degli obiettivi nel breve termine

È un universo in continua crescita ecco perchè scrivere una guida su come diventare camgirl non è affatto un impresa facile.

Da un lato questo significa avere sempre più uomini vogliosi in cerca di spettacoli erotici dal vivo, dall’altro implica anche una maggior concorrenza fra le ragazze online.

Ecco che entrano in gioco due elementi che fanno la differenza fra una ragazza discreta e una vera professionista: cosa sai fare e come lo fai!

Sono due concetti strettamente collegati: puoi praticare tutte le performance erotiche più spinte ma, se lo fai in maniera poco sincera, gli utenti se ne accorgeranno subito, abbandonando il tuo canale in cerca di qualcosa di meglio.

Una ragazza capace di spingersi più in là delle altre, guadagnerà ovviamente di più rispetto a una che si limita a spettacoli più sobri.

Se a questo ci aggiungi il saper esibirsi con passione, ecco che hai il profilo perfetto di una vera camgirl.

Gli uomini vogliono vedere che ti diverti, che sei partecipe e che ti piace farlo tanto da arrivare all’orgasmo, tanto da poter dire semplicisticamente che ti pagano per farti godere.

Ovviamente non devi forzarti di fare quello che non ti senti.

Ci sono ragazze e donne di ogni età che sono riuscite a crearsi la loro cerchia di affezionati anche semplicemente stando lì a raccontare di sé.

Quello che traspare da questo mondo, infatti, è una ricerca di contatto, forse un modo per scacciare la solitudine della vita di tutti i giorni.

Ricorda: molti uomini usano il sesso solo come un pretesto per non ammettere il vuoto che hanno dentro.

Considerarli dei depravati a prescindere è sbagliato ed inoltre non c’è nulla di male nell’essere attratti dal corpo femminile anzi è la cosa più naturale del mondo., ma facendo questo lavoro verrai a contatto con persone decisamente sgradevoli. Starà a te decidere se dargli corda per una questione economica o lasciare perdere.

Deve rivelarsi un’esperienza totalmente diversa rispetto alla visione di un film porno. Gli uomini vogliono interagire con te e si aspettano di entrare in sintonia quasi come se vi conosceste davvero.

E spesso capirai che oltre al sesso cercano un contatto umano sincero. La comprensione di una donna. Fare la cam girl non è solo sculettare e masturbarsi in cam.

Cosa fare una volta accesa la WebCam

Si dai, è ovvio. Le prime due o tre volte ci sarà un palese imbarazzo, una vocina che ti dirà “ma chi me lo ha fatto fare” e così via, ma vedrai che si supera molto velocemente.

Oltre alla fiducia in te stessa, quello che serve è una buona connessione a internet, un computer e una webcam con un buon microfoto e, molto molto importante, la giusta illuminazione.

Non ti dimenticare che prima di entrare nella tua stanza (room), l’utente vede la preview. Se vede buio, un primo piano eccessivo, qualcosa che trasuda “noia”, non entrerà mai.

Massaggiatori, vibratori, palline e accessori renderanno molto più variegato e allettante il tuo spettacolo ed il consiglio e di tenerli sempre ben in vista in modo da metterti in risalto nella griglia di tutte le cam accese.

Lavorare in proprio o per un sito web?

Tutto dipende dal tempo che si ha a disposizione. Mettersi in proprio aumenta sicuramente i guadagni, ma pubblicizzarsi, portare avanti i social, combattersi i follower, creare contenuti per attirare nuovi potenziali clienti è un lavoro non da poco.

Il vantaggio di un sito web è che li ci sono già tutti i clienti, sanno come funziona, e creano sicuramente meno problemi.

La fuga dei Content Creators da Twitter (ora X) prima che muoia

La fuga dei Content Creators da Twitter (ora X) prima che muoia

Le motivazioni che possano aver spinto Elon Musk ad acquistare Twitter rimangono un mistero. Vanto personale, strategia di mercato? Non è facile poterlo comprendere oggi, ma una cosa si è capita subito.

Twitter non sarà più Twitter. E non parliamo solo del cambio del nome in un fantomatico “X” che tanto sa di un metterci la croce sopra, ma del fatto che il social che era nato per poter condividere qualsiasi cosa si sta trasformando velocemente in un posto dove solo chi paga avrà visibilità, dove gli utenti non “paganti” saranno relegati al misero ruolo degli spettatori passivi, dove il porno non è piu’ tollerato e dove chi ha costruito, con tanta fatica, profili da migliaia di follower, si vedranno erodere, fino a scomparire, il gruzzolo di notorietà che si erano costruiti.

PERCHE’ TWITTER STA PER FARE UNA BRUTTA FINE?

Odio i complottisti, non li sopporto, però questa volta dovrò farlo io per primo. Twitter è rimasto l’unico social al mondo con una grande affluenza di utenti e totalmente libero.

Questo social negli ultimi anni ha fortemente influenzato la politica mondiale e in particolare quella americana. Ve lo ricordate il casino con Trump? e Obama?

Si sa ad esempio che Trump è sempre stato convinto di non aver ri-vinto le elezioni solo per colpa di Twitter e, guardate un pò, chi era un agguerritissimo pro-trumpiano? Proprio Elon Musk che guarda caso.. si è comprato twitter.

E allora qual’è la strategia attuale? Prenderne il controllo?

Sembra ovviamente di no. Se vuoi distruggere qualcosa non basta farla fallire. Il Marchio potrebbe essere riacquistato in un tribunale fallimentare e rilanciato.

E allora cambiamogli denominazione, cancelliamo il nome Twitter dal mondo tanto per iniziare.

E poi? E poi hai licenziato il 70% del personale in nome di un pareggio di bilancio, non c’è una pianificazione su quello che X debba diventare e non c’è nessuna promozione (strano per una società in crisi di liquidità) per attirare investitori o inserzionisti pubblicitari.

Twitter è morto.

X lo sarà tra poco quando verrà rivenduto a qualche società che lo spacchetterà e dove rimarrà un piccolo serbatoio di utenti affezionati (o incapace di adattarsi e cambiare social) come è di fatto diventato Facebook che può essere considerato il regno dei Boomers sopra i 50/55 anni.

FUGA DA TWITTER…. ma per dove ?

All’interno dei gruppi di discussione questa è la domanda più ricorrente e la risposta è, purtoppo, poco entusiasmante.

Non esistono altri social come era Twitter che comprenda i 3 elementi fondamentali per un content creators e cioè: Tolleranza sui contenuti espliciti, un grande serbatoio di utenti, possibilità di pubblicizzare altre piattaforme. Il tutto senza incorrere in un ban.

Threads & Instagram di Meta (Facebook). Il primo è un clone di twitter, mentre il secondo è decisamente orientato ad un impatto prettamente visivo e poco adatto al fidelizzare gli utenti. Ma entrambi hanno lo stesso bot di censura che è presente su FB. Alla prima mezza tetta esposta si viene bannati. Nessuna possibilità di linkare esternamente (vedi OF,PH, CAM,etc) i propri profili.

Mastodon viene spinta come immensa novità, ma è a dir poco ostico accedervi (o creare un profilo) se non si è degli esperti di informatica. Diciamo che è spoglio della tipologia di pubblico adatto a chi crea contenuti espliciti dove 2/3 degli utenti al momento sono per lo più adolescenti o comunque sotti i 28 anni.

Mewe & Tumblr. In particolare il primo consente contenuti espliciti, ma la maggioranza degli utenti sono stranieri (quasi tutti arrapati asiatici che sono anche piuttosto molesti). Il secondo è un social pernemmente morente. Noi ci siamo creati un account anni fa. Gli utenti sembrano sempre gli stessi e non vediamo nessuna crescita. Anche questo social ha smesso di proporsi e fare pubblicità.

Discord è un Social che inizialmente è nato e si è diffuso tra le comunità di gamers, ma a nostro parere è la migliore soluzione al momento per sopravvivere e spostare il proprio business e utenti prima di perderli del tutto su twitter (quando twitter stringerà il cordone, che ne abbiate 1000 o 10.000, li avrete persi tutti)

La Chat ILO su Discord (Guida)

Come funziona Discord e come collegarsi al server de Il Lato Oscuro del Sesso

Discord è un app sicura (scaricata da milioni di utenti) ma è solo un client. Non è un twitter, un Whatsapp, un Telegram che una volta installato immediatamente vi fa accedere al social.

L’app Discord è semplicemente un client a cui dovrete dire a quale “Server” volete agganciarvi.

Può essere uno di notizie, uno sul giardinaggio, una sulla scelta delle preghiere per il mattino, ma anche il Server ILO che, come vedremo più avanti, permette la totale libertà agli utenti di esprimersi come meglio credano, in un ambiente libero ma moderato.

La Chat ILO su Discord (Guida)

Perchè il Server ILO di Discord è una soluzione

Non è come twitter, il numero di utenti è ovviamente immensamente diverso, ma è l’unico posto dove al momento conviene metterci un piede per mantenere un costante afflusso du utenti verso i propri canali (se non aumentarlo), dove interagire con gli stessi e redersi, in maniera diversa da come si è fatto in precedenza, visibili e appetibili, ma anche solo per non dover buttare tutto ciò che si è fatto durante questi anni di lancio dei propri profili.

Il Server è composto da una chat principale, delle aree chiamate Stream che sono simil twitter dove è possibile postare i propri contenuti e farsi commentare, aree di video chat e tra poco anche una sala “Meeting” dove su prenotazione sarà possibile entrare in video e presentarsi (anche facendo pubblicità) in diretta al pubblico.

E’ questa la grande differenza con Twitter. Il Server ILO non ha censura, non rischiate il Ban (a meno che non rispettiare il regolamento), le content creators sono “protette” da regole che impediscono agli scocciatori di importunarle continuamente in privato e dove è possibile pubblicare qualsiasi cosa senza che si debba rischiare di non ritrovarsi piu’ l’account.

Tutto questo è gratuito, assolutamente gratuito ed è il motivo per cui siamo convinti che sia per tutti la soluzione migliore in attesa di un’alternativa che in questo momento non c’è.

E chi può dire se poi l’alternativa migliore non sarà proprio Discord stesso dove, chi prima è arrivato, meglio si posizionerà?

Per saperne di più seguite i seguenti due Link:

La Chat ILO su Discord (Guida)

Come installare Discord sul proprio dispositivo e collegarsi al Server ILO (Guida)