(Intervista) Annarella @La_Pocia. Quando giocare con il sesso aumenta il desiderio

(Intervista) Annarella @La_Pocia. Quando giocare con il sesso aumenta il desiderio

Oggi vi presentiamo Annarella. Una donna napoletana che definire “Piccante” è assolutamente riduttiva. Non la definirei un’amante del sesso, ma una persona alla continua ricerca del piacere, della sperimentazione e che non si pone limiti per principio.

1) Ciao Pocia raccontaci un pò chi sei

Ciao ragazzi. Sono una donna, anche se mi sento ancora una ragazzina, napoletana. Mi definisco molto verace, diretta e… aperta in tutti i sensi. Per natura sono anticonformista e non amo tutto ciò che piace agli altri. Le cose mi devono emozionare.

2) Mi dicevi al telefono che sei stata da sempre ossessionata dal sesso e dalla voglia di spingerti oltre. Ci spieghi esattamente cosa intendi?

Dopo la mia prima volta che definirei normale, intensa ma strana, già la mia seconda volta fù completamente diversa. Mi ubriacai in discoteca e mi ritrovai non so come a fare sesso con due ragazzi di cui uno molto ma molto più grande di me e da quel momento nel sesso normale di coppia sentivo che mancasse quel qualcosa, quell’emozione un pò animalesca di cui mi sono resa conto di aver perennemente bisogno per godere.

3) Che rapporto hai con tuo marito e come hai/avete iniziato a trasgredire?

Mio marito è sempre stato un uomo con la testa sulle spalle. Mi ha dato da subito un equilibrio e quella sensazione di normalità di cui alla fine ho sempre sentito il bisogno, ma con il tempo il mio istinto e le mie voglie iniziavano a tornare a galla. Una sera mi ha trovata davanti al computer a masturbarmi mentre vedevo un film porno con una gang bang e lui capì subito di cosa avessi bisogno. All’inizio partecipava anche lui ma alla fine è uscita fuori la sua natura cuckold e ha scoperto di godere molto di più a vedermi scopata da uno o più sconosciuti che mi usano che quando invece

4) quale è la situazione più estrema che ti intriga e quella che invece proprio non faresti mai?

Assolutamente no sesso con minori. Mentre la cosa che mi intriga di più e che ho avuto la fortuna di realizzare è di farlo bendata con sconosciuti senza poter percepire ne quanti fossero, chi fossero e che età avessero. Sono quando è finito tutto levandomi la benda ho contato quanti fossero. Ben 18 !

5) So che hai un bell’armamentario di sex toys. Quali ti piacciono di più e ti piace usarli anche durante un rapporto?

Spesso dei negozi mi regalano oggettistica di tutti i tipi che uso e provo anche nelle mie live. Da sola ovviamente devo compendiare la mancanza di cazzo (si posso essere diretta?). Quindi amo molto i toys fallici e i plug. Quando invece sono in compagnia durante un rapporto preferisco oggetti che simolino le parti che in quel momento non sono usate, come wand e succhiatori.

6) cosa ne pensi dello scambio di coppia?

E’ un’esperienza che abbiamo provato all’inizio, intrigante e affascinante. Ho un forte lato bisex dominante e penso che sia un qualcosa che rafforza il legame di coppia rendendolo libero da paure. Spesso ho preferito essere l’oggetto del desiderio di due coppie andando da sola. Forse questo è il ruolo all’interno dello scambismo che maggiormente mi si addice.

7) Hai un profilo su OnlyFan. Come mai hai pensato di aprirlo e cosa vuoi trasmettere ai tuoi utenti affezionati?

Il tutto nasce dal mio desiderio di essere al centro della passione degli altri, di assorbirne la forza e guidare il mio piacere. Ho bisogno di guidare ma allo stesso tempo di sentirmi usata. OnlyFans è un modo per entrare in contatto con persone selezionate, decisa e intraprendenti che non perdono tempo a chiacchierare o a raccontarti della loro vita. Vanno subito al dunque, mi vogliono e io mi faccio usare perchè non fingo. E’ esattamente il mio modo di essere e di godere.

8) Mi dicevi che spesso incontri persone che conosci sul tuo canale. Cosa deve avere una persona per poterti conoscere dal vivo?

Non sopporto le frasi di circostanza, quelle dette e ridette a tutte. Devo sentirmi ossessionatamente desiderata, voluta e che impazzisce di voglia per me. Qui si parla di sesso, non devo essere corteggiata. Deve sapermi trasmettere le sue voglie più nascoste e avere fame di me.

9) Tuo marito ama essere cornuto. Capita mai che gli uomini con cui devi andare li scelga lui? Che situazione predilige?

Generalmente scelgo io. Quando lo fa lui è perchè predilige ed ha voglia di vedermi scopata da più uomini solitamente molto dotati e fisicati. Spesso mi spinge ad essere intraprendente con un estraneo, come ad esempio un cameriere o un commesso e di riuscire a farmi portare da lui da sola. Ama farsi raccontare cosa sia successo nei dettagli, sapere che il tizio mi abbia usata e che magari gli mandi qualche scatto mentre sono ancora li con lui.

10) Hai qualche consiglio per le persone che hanno delle fantasie da realizzare ma hanno paura di lasciarsi andare?

Se non si realizzano le proprie fantasie, ci rimangono dentro e ci portano a un costante senso di frustazione e delusione. Si sente di non aver mai vissuto la vita che si voleva vivere perchè mancano le emozioni. Bisogna sapersi affidare non al caso ma da persone esperte che sappiano guidarti e portarti a delle sensazioni che non immaginavi di poter provare. Se si scelgono le persone giuste, ci si sfida, niente può andare storto e ne uscirete immensamente più forti.

SEGUI @LA_POCIA

Se volete seguire @la_pocia sui suoi social, cliccate sui seguenti link:

@la_pocia su Il Lato Oscuro del Sesso

@la_pocia su ONLYFANS

@la_pocia su TWITTER

Droga dello stupro… e non solo

Droga dello stupro… e non solo

Magari siamo noi ad essere invecchiati e, come ci facevano notare i nostri genitori, le nuove generazioni hanno perso la capacità di gustarsi le cose per quello che sono, volendo tutto, subito, velocemente e il più intensamente possibile.

Se una volta ci si sballava per provare nuove sensazioni o anche solo per il gusto di provare, oggi invece si cerca di spingersi sempre oltre il proprio limite biologico per provare emozioni sempre più forti e incontrollate attraverso droghe mirate a migliorare e a intensificare la propria sessualità.

Già 3 anni fa, prima di questo articolo, segnalammo il continuo diffondersi delle droghe del sesso e del loro uso sempre più frequente negli ambienti “bene” dei ragazzi (vedi La Pericolosa moda del Chem-Sex )

Che cosa è la Droga dello stupro

Quella che viene di solito chiamata la “droga dello stupro” è la GHB, conosciuta anche come “ecstasy liquida”. Si presenta come un liquido denso, senza colore né sapore: una specie di sciroppo, contenuto in bottigliette di plastica. Ma anche come polvere bianca, da sciogliere in un liquido, o come pastiglia. Si usa come anestetico chirurgico, ma anche per lenire i dolori del parto. E per curare la dipendenza dall’alcol: il nome commerciale, in Italia, è Alcover. Un farmaco che viene somministrato agli alcolisti perché riduce il craving, il bisogno di continuare a bere.

La GHB ha un potere sedativo e ipnotico e causa amnesie. Fra le precauzioni da osservare, c’è proprio quella di non assumerla con l’alcol, perché i suoi effetti si elevano alla potenza e si può arrivare alla perdita completa dei sensi (e addirittura alla morte per arresto respiratorio). Per questo è stata utilizzata per intontire le ragazze prima delle violenze sessuali: gli effetti durano alcune ore, in base alla quantità ingerita. La vittima avverte i sintomi di un’ubriachezza molto intensa, poi perde ogni capacità di reazione o opposizione e, se la dose inizia ad essere superiore a un certo limite, sviene e perde coscienza.

Chi la usa e perchè la usa

A sentire i media, giornali e telegiornali, parlano di questa droga come orientata esclusivamente a finalizzare un atto sessuale non consenziente con qualche ragazza conosciuta in discoteca o nei locali.

Che questo accada e che sia ignobilmente una piaga da combattere (riteniamo che le pene attuali siano ancora troppo soft in proposito), non ci sono dubbi ma bisogna anche avere l’onestà intellettuale di dire che l’utilizzo per finalità violente e non consensuali è solo una piccola percentuale rispetto a chi invece la usa consensualmente.

il GHB (in alcuni ambienti chiamata GINA) è una sostanza che viene usata da tempo in ambienti omosessuali per praticare più liberamente sesso di gruppo e per non avere freni inibitori.

Abitudine che è poi entrata di forza anche tra adolescenti che, consensualmente, la fanno assumere anche alle proprie ragazze per potersi divertire senza freni e senza troppe paure di sentirsi giudicati.

Le pericolosità del GHB

L’assunzione della droga dello stupro viene spesso miscelata a bevande a base alcolica per aumentarne l’effetto.

Per farne comprendere la pericolosità vi riportiamo una tabella ufficiale sugli effetti che causa nel corpo e per cui bisognerebbe sempre avere l’intelligenza di capire che è un gioco estremamente pericoloso e che non sempre il rischio vale l’azione che si è scelta di compiere.

Gli effetti sull’organismo sono relazionati alla concentrazione riscontrabile nel sangue:

• 25 mg/dl: senso di calore e benessere;
• 25-50 mg/dl: euforia e disinibizione, corrisponde al limite di legge [22];
• 50-100 mg/dl: incoordinazione motoria, riduzione dei tempi di reazione;
• 100-250 mg/dl: atassia, difficoltà nel linguaggio;
• >250 mg/dl: depressione respiratoria, coma, perdita dei riflessi protettivi;
• >400 mg/dl: morte

Considerazioni sulle droghe dello stupro o del sesso

Per chi vive il sesso liberamente, per chi non ha problema di parlarne all’interno della coppia ed è sempre alla ricerca di nuove emozioni o situazioni da creare insieme, l’uso di queste droghe appare assolutamente inconcepibile.

Il doversi sballare per fare cose che si posso fare tranquillamente anche senza l’uso di agenti chimici sinceramente non lo comprendiamo.

Perchè dover assumere qualcosa che ti fa anche dimenticare quello che è successo e ti toglie i dettagli di situazioni che invece sarebbe bello riraccontarsi nei dettagli e provare a riviverle o rifarle migliorandole?

Coppia Scambista: “I Camionisti? Sono quelli che preferiamo”

Coppia Scambista: “I Camionisti? Sono quelli che preferiamo”

Tra le coppie che amano il car-sex esistono molte differenze. C’è chi ama farlo in luoghi appartati, chi in mezzo a occhi indiscreti e/o spesso poco indiscreti e chi ama far partecipare altre persone che sono presenti sul luogo.

Tra le coppie presenti su “Il Lato Oscuro del Sesso” abbiamo ottenuto il permesso di poter intervistare Passion Latina, Cp Certificata sul nostro sito (come da Vcard nell’articolo) che ci raccontano il loro modo di giocare, cosa amano e perchè, secondo loro, una certa tipologia di singoli da più soddisfazioni di altre.

PassionLatina Cp iniziamo con una presentazione della vostra coppia?

Siamo Gislaine & Victor (33 e 36 anni) e viviamo a Bari. Io (Gis) sono di origine brasiliana ma vivo in Italia da quando ho 8 anni. Victor invece è portoricano ma anche lui vive in Italia da quasi un ventennio. Abbiamo iniziato a giocare da poco, ma a causa dei figli che non ci lasciano molto tempo libero organzziamo spesso dello speed-sex con poco tempo di preavviso. Prediligiamo il sesso di gruppo che ci aiuta a dar sfogo a tutta la nostra passionalità ma senza mai esagerare con il numero di presenti.

Quali situazioni preferite come coppia?

Spesso organizziamo degli incontri all’ultimo momento dove selezioniamo singoli che abbiano già esperienza con coppie e che sapppiano comprendere cosa vogliamo realizzare. Ci piacciono molto le situazioni che definiamo HardCore come un evento che abbiamo fatto la settimana scorsa chiamato “Culo & Cappuccino” dove, a causa dell’orario mattiniero in cui eravamo liberi, abbiamo preso una colazione insieme a 5 ragazzi e poi siamo andati in un motel li dietro dove a turno hanno fatto sesso con me.

Mi parlavate delle vostre esperienze di Car Sex. Cosa ne pensate?

Capita che spesso ci capita l’occasione giusta per poter essere liberi la sera, ma di non aver potuto organizzare con altre coppie o singoli. Una sera decidemmo di provarlo andando in zona stadio dove incontrammo un paio di singoli che giocarono con noi. Da quel momento la riteniamo una soluzione valida per quando non riusciamo ad organizzare i last minute o non possiamo andare in un club.

Quali sono i vostri posti preferiti?

Amiamo comunque posti abbastanza riservati e nascosti. Ok farsi vedere o far partecipare, ma non vorrei ritrovarmi nuda a dover fornire i documenti a una pattuglia che è passata per un controllo. Per il car sex preferiamo le aree di sosta, insomma quelle con parecchi camionisti.

Perchè i camionisti?

E’ vero. Abbiamo una predilezione per loro. Difficilmente sono di zona, non hanno particolare pretese e sono spesso aperti a ogni tipo di gioco. Alcuni sono bisex, ma in particolare li preferiamo perchè sono letteralmente famelici e arrapati. Con un paio siamo rimasti in contatto e quando sono in zona ce lo fanno sapere e chiamano gli altri amici in zona. Una volta abbiamo intasato un parcheggio di un autogrill per quanti camion sono arrivati in sosta.

Cosa cercate adesso sui siti per scambisti?

Preferiamo i singoli alle coppie, per il semplice fatto che abbiamo poco tempo per instaurare un feeling con loro e preferiamo quel qualcosa in più che solo un paio di bei ragazzi ci sanno dare. Cerchiamo sempre ragazzi giovani, ben dotati e depilati, che sappiano come prendermi non seguendo, almeno all’inizio, solo i loro istinti.

Cosa vi piacerebbe realizzare?

Un film porno, ma non di quelli amatoriali. Ovviamente con sesso di gruppo abbastanza spinto. Ma non è detto che questo non accada tra breve.

Se volete visualizzare o scrivere al profilo di PassinLatina CP cliccate QUI.

Di seguito la loro vCard di certificazione (se siete coppia richiedetela anche voi) e una breve sequenza di foto presa dalla loro galleria.

vCard di certificazione Passion Latina CP
Come organizzare una Gang Bang per tua moglie

Come organizzare una Gang Bang per tua moglie

Mantenere un matrimonio o una relazione intensa per molto tempo può essere piuttosto difficile soprattutto a letto. Ammettiamolo, fare sesso con lo stesso partner può essere abbastanza noioso soprattutto se non sei inventivo e non si è instaurato un reciproco rapporto di dialogo e di ricerca di novità e stimoli.

Ci sono molte fantasie sessuali che potrebbero e dovrebbero essere realizzate per creare un legame e una relazione migliore. Se hai pensato a modi per rendere più piccante la tua vita sessuale per tua moglie, considerare un gang bang potrebbe essere perfetto.

Cos’è una gang bang?

Una gang bang sta fondamentalmente facendo sesso con più persone contemporaneamente. Potrebbe essere un uomo che fa sesso con molte donne o una donna che si compiace di molti uomini.

Quest’ultimo è il tipo più comune di gang bang per ovvie ragioni.

Organizzare una gang bang per tua moglie può essere fantastico per il tuo matrimonio, ma dovrebbe essere pianificato con cura e attenzione. Non si può lasciare la propria donna nelle mani di persone che non hanno alcun legame affettivo senza alcun tipo di controllo o supervisione. La cosa potrebbe degenerare facilmente in violenza.

È quindi consigliabile condurre una ricerca sui siti come il lato oscuro del sesso e studiare il comportamento e le proposte delle persone che si proporranno dopo aver visto una foto di tua moglie.

Aumento della soddisfazione sessuale

Molti uomini potrebbero non ammetterlo, ma essere al meglio a letto può sempre essere abbastanza stancante, specialmente quando si è insieme per molto tempo, facendo si che fantasia e trasporto siano minori rispetto al passato.

Lasciando che altri uomini soddisfino tua moglie una volta ogni tanto, sarà in grado non solo di riaccendere la sua fame e la sua passione, ma di darvi nuovi spunti per farlo piu’ intensamente di prima.

Avventura

Gli studi dimostrano che oltre la metà delle donne nel mondo non ha sperimentato un orgasmo o di chiara di non essere nemmeno andata vicino ad un sesso soddisfacente.

Molte fingono di compiacere i loro partner che per lo più eiaculano in pochi minuti. Lasciando che altri uomini facciano sesso con lei, avrà tutto il tempo necessario per sperimentare più orgasmi e nuove sensazioni, riaccendendo quegli interruttori che magari ha spento da tempo o che non sapeva di avere, migliorando di conseguenza il rapporto di coppia e la vita sessuale.

Diversi studi hanno dimostrato come il sesso di gruppo per una donna non è un taboo o qualcosa che possa non piacerle, in realtà in quasi la totalità dei casi, l’unica vera paura è quella di non poter controllare la situazione e rischiare di trovarsi in situazioni pericolose. La presenza del marito, che partecipi o guardi, è assolutamente rassicurante per la donna e farebbe si che si lasci andare senza freni, concentrandosi su se stessa.

Migliora l’onestà nella relazione

Infine, le questioni sessuali scatenano la gelosia. Il fatto che non si faccia più un buon sesso o che non si faccia proprio, porta la coppia a pensare vicendevolmente che se non si desidera più il partner è perchè si è cercato altrove.

Ma se un uomo è disposto a tenere da parte la gelosia e lasciarle sperimentare un bel sesso, allora sarà il più grande dono di lealtà,amore e onestà mai dato.

Un gang bang sembra brutale e violenta, ma alla fine è solo parte di un gioco da condividere che potrebbe portare la tua vita sessuale a livelli sorprendenti.

Se il rapporto di coppia è aperto ed esiste un dialogo anche su argomenti scottanti, la cosa potrebbe essere allargata e potrebbe portare qualche sua amica non propriamente soddisfatta della sua vita sessuale, aumentando il livello del gioco.

Attenzione però, qualsiasi atto sessuale che coinvolga altre persone, deve sempre essere inteso come consenziente. Il primo passo è sempre quello di parlarne insieme e proporlo e realizzarlo solo se la vostra partner ha accettato la proposta.