Passion Latina. Coppia “molto” aperta

Home Forum Presentazioni Passion Latina. Coppia “molto” aperta

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 31 totali)
  • Autore
    Post
  • #4399
    PassionLatina
    Partecipante

    Vogliamo innanzitutto ringraziare questo sito e in particolare gli utenti che con i loro racconti ci spingono a immaginare, sognare e volere di più. Ci eravamo già presentati qualche tempo fa, ma abbiamo imparato da voi altri come bisognerebbe farlo e ci adeguiamo.

     

    Siamo una coppia sposata di Bari, Gislaine e Victor. Io di origine portoricana e la mia Lei brasiliana, ma viviamo in Italia da 20 anni e siamo Italianissimi.

    La nostra storia è incominciata in maniera molto inusuale. Ci siamo conosciuti su di un app di incontri per Sudamericani e abbiamo scoperto che vivevamo entrambi in Puglia. Abbiamo deciso di incontrarsi ed è nata un’amicizia molto sessualmente intensa. Lei era sposata, io fidanzato ma cambiavo spesso.

    In realtà all’inizio sembrasse che non ci interessasse molto dell’altra persona se non il fisico. Lei mi diceva che aveva bisogno del mio cazzone, io di scoparla in maniera sempre più brutale.

    Gis ha sempre avuto una preferenza per l’anal. E’ una meraviglia quando viene mentre la stai scopando li e non potevo immaginare che dalla sua bocca potessero uscire certe parole.

     

     

    2+
    #4400
    PassionLatina
    Partecipante

    Ci vedevamo quando potevamo, spesso a casa sua mentre il marito andava a lavoro o casa mia quando poi mi lasciai con la ragazza dell’epoca. Sesso sempre molto di corsa, sfrenato perchè potevamo permetterci un ora, due, al massimo tre insieme, poi lei doveva rientrare.

    Quando non potevamo vederci mi mandava di continuo video in cui si masturbava pensando a me. Aveva una fame incredibile di sesso e gliel’avevo fatta venire io dopo anni di matrimonio  senza passione.

    1+
    #4401
    PassionLatina
    Partecipante

    Dopo un anno che ci frequentavamo il suo matrimonio finì. Per tanti motivi, problemi e gestione della cosa non ci vedemmo più, al massimo ci scrivevamo di tanto in tanto ma il rapporto sembrava si fosse raffreddato.

    Nel frattempo ogni volta che iniziavo una nuova frequentazione, dopo di lei, mi sembravano  tutte fredde, poco passionali. Già dopo la prima a volta a letto le trovavo noiose, ripetitive e poco “vogliose”.

    Iniziai a provare con il sesso a pagamento ma non mi entusiasmava e poi convinto da un’amico provai un club privè per coppie.

    Non credo che debba spiegarvi cosa accada dentro un Club, ma quando ne sono uscito avevo capito di quale donna avessi bisogno io. Non una che sapesse solo cucinare o lavare i piatti, ma una donna che abbia un animo porco e perverso.

     

    1+
    #4402
    PassionLatina
    Partecipante

    E in questo Gis era la persona giusta. E una volta sentendola al telefono ci andai diretto dicendogli che mi mancava scopare con lei, che ero stata in un club privè, che avevo visto donne messe al centro dell’attenzione da più uomini che le scopavano senza sosta.

    Come mi aspettavo non ci fu una reazione disgustata da parte sua e già la prima domanda che mi fece, spiegava quanto ne fosse stuzzicata all’idea.

    “Ma c’è il rischio che ci riconoscano” ?

    Grazie a questa telefonata Gis è come se si fosse riaccesa. La separazione l’aveva completamente buttata giù, Non passò molto prima che lei mi chiedesse di prenderci un caffè insieme, direttamente su da me.

    Aveva fame, tanta. L’astinenza fa brutti scherzi. Il tempo che aprii la porta, entrò, si guardò intorno, mi disse “bella casa”. Si levò il cappotto e sotto era solo in lingerie. Mi slacciò i pantaloni, mi fece sedere sul divano e mi fece un pompino come mai prima ne avevo ricevuti, con famelica voracità mentre si masturbava.

    1+
    #4403
    PassionLatina
    Partecipante

    Non passarono molte settimane prima che lei riprendesse in mano il discorso del club privè e se l’idea di vederla con più uomini mi eccitasse.

    Le dissi che era proprio a Lei che pensavo mentre vedevo quella donna posseduta da altri maschi e che mi immaginavo li, insieme ad altri a farla godere e sentire l’invidia degli altri quando portandoti via avrei detto “questo gioiello di donna è la mia”.

    Alla fine ci andammo. Non mi chiese come doveva vestirsi, cosa indossare, nulla di nulla. Mi si presentò vestita così e mi disse “Vado bene? Andiamo?”

    1+
    #4406
    PassionLatina
    Partecipante

    e altre ancora… di fianco

    1+
    #4407
    PassionLatina
    Partecipante

    e il suo lato “accogliente” preferito

     

    1+
    #4408
    PassionLatina
    Partecipante

    Avevo il cazzo in tiro, avevo bisogno di scoparla li seduta stante, ma mi sono trattenuto altrimenti avrei potuto farle diminuire la sua ben nota fame.

    Entrammo nel locale e l’età era piuttosto alta per le altre coppie che avevano anche più di 60 anni con mogli un pò più giovani che cercavano qualcuno che le soddisfacesse perchè oramai i mariti non erano più in grado. Pochi singoli.

    Gis si trovò a disagio, non era quello che si aspettava e non era nemmeno quello che io avevo visto andandoci da solo.

    Si parlò con qualche coppia, capirono subito che eravano una coppia non sposata e che era la nostra prima volta.

    Ci avvicinò qualche singolo ma Gis si era spenta e decidemmo di andare via.

    Il gioco sembrava finito per vederla in quella situazione che avevo sognato ma tra noi andava sempre meglio. Era venuta a vivere da me e di fatto stavamo costruendo giorno dopo giorno una bellissima storia.

    Un giorno, dopo una bella bevuta e gran scopata come sembre, un pò brilla, mi chiede “ma ci hai rinunciato a volervi vedere scopare da altri?”

    Tornammo sul discorso. Purtroppo aveva bisogno di un ambiente protetto e dentro al club non si sentiva a suo agio. Quelle mura la spaventavano, forse le ricordavano le violenze subite dall’ex marito e volle andare via, ma questo non ha spento le sue voglie e la sua necessità di saziare quella fame.

    Le proposi… ma se trovassimo uno sconosciuto, su internet, e poi magari ci prendiamo qualcosa insieme e se ti piace lo facessimo in 3?

    E così…

    1+
    #4409
    PassionLatina
    Partecipante

    Non ci volle molto a trovare qualche ragazzo su internet che se la volesse scopare. Un bel giovanotto di 28 anni, bel fisico, pulito era perfetto con già qualche esperienza con altre coppie.

    Ci vedemmo per una cosa da bere insieme in un locale dopo cena e Gis sembrava a suo agio. Sapeva scherzare, metterla a suo agio e quando scese un attimo di silenzio Lei mi guardò senza dire nulla e capii cosa dovevo dire.

    “Ti va di salire anche te da noi e metterci comodi” ?

    ridemmo tutti e tre e salimmo a casa. Gis mi stava attaccata come un manifesto, era vogliosa ma tesa. Iniziai a baciarla, a passarle le mani addosso e lei a struscarsi addosso a me. Feci un gesti al ragazzo che si avvicino e gliela misi tra le braccia.

    ci spogliammo piano piano e iniziò a succhiarcelo a turno. Il ragazzo non era particolarmente dotato, non piccolo ma normale, per Gis fu un gioco da ragazzi metterselo in gola ingoiando quasi anche le palle e sentire l’urlo di stupore del ragazzo che non se lo aspettava.

    Mentre se lo succhiava gliela iniziai a leccare che era bagnatissima di suo. Mi stacco è dopo avergli messo il preservativo si mette a pecora e inizia a farsi scopare mentre lo succhiava a me.

    Era fantastico vedere come era lei a gestirci e decidere cosa dovesse essere fatto.

    Alza la testa e mentre mi guarda mi fa. Di a questo ragazzotto che questa troia ha bisogno di farsi sfondare il culo.

    Dopo un paio di minuti era già venuto e ho continuato a sbatterla io super eccitato mentre lei gli puliva il preservativo e il cazzo.

    1+
    #4410
    PassionLatina
    Partecipante

    Quando è andato via chiudendo la porta ci siamo guardati soddisfatti. Gislaine mi si abbraccia e mi dice se mi era piaciuto, a lei tantissimo.

    Lo reinvitammo diverse altre volte ma avevamo bisogno di qualcosa di più. Lei mi disse che dovevo farle una sorpresa.

    La voglia di vederla posseduta di più cresceva. Una cosa mi venne subito in testa e anche la persona giusta. Dopo un “bravo ragazzo” ci voleva qualcuno che non lo fosse. Sui siti di incontri iniziai a parlare con diverse persone quando mi colpii la presentazione di un tizio di 45 anni campano. Non un bel fisico, cazzone bello grosso, un vero porco a parole.

    Gli chiedo una foto di verifica per vedere se fosse veramente lui e ci sentiamo al telefono. Era disposto a venire da noi e mi chiedeva di continuo fino a che punto poteva osare con Gis perchè lui aveva pretese alte.

    La sera prima che il tizio venisse all’insaputa di Gis beviamo e dopo aver fatto l’amore le chiedo se sarebbe disposta ad una serata senza limiti, con me presente con una persona.

    Senza limiti? farmi fare qualsiasi cosa? ci sto..

     

    1+
    #4411
    PassionLatina
    Partecipante

    Avevo già parlato con quest’uomo che stava arrivando, gli avevo spiegato per filo e per segno cosa volevo come inizio. Entri, ti fai vedere, cerca di metterla a tuo agio ma non iniziare finchè non ti faccio un cenno perchè devo capire se le vai bene o no.

    Gis aveva capito che quella sera sarebbe successo qualcosa e ovviamente le avevo detto di mettersi pronta per un nuovo gioco e non mi lasciò alcun dubbio sul fatto che anche lei non vedesse l’ora di divertirsi un bel pò.

    1+
    #4412
    PassionLatina
    Partecipante

    Vestita da grande troia… ero sempre più eccitato e voglioso di vedere cosa sarebbe successo, sperando che ciò che avevo in mente, il mio sogno nascosto mai raccontato appieno, si avverasse e che a lei piacesse da morire.

    1+
    #4413
    PassionLatina
    Partecipante

    Mi chiama è sotto e sta salendo, Gis è più curiosa che agitata. Non ha idea del fatto che ho deciso di metterla completamente nelle mani di un porco senza scrupoli a cui ho detto che può farle qualsiasi cosa senza limiti, con il tacito accordo che se io dicessi stop doveva fermarsi.

    Mentre sta salendo stringo Gis, la accarezzo, vedo che è già bagnatissima. Le do una leccata veloce e la faccio sedere sul divano.

    Apro la porta ed entra lui. Stretta di mano e entra e servo un bicchiere di aperol. Lui le si avvicina e le fa “sei proprio bella come immaginavo. Voglio farti mia”

    Gis questa volta non si gira nemmeno a guardarmi. Lei seduta e lui in piedi davanti inizia ad accarezzargli il pacco sopra ai jeans. Lui mi guarda e dico ad alta voce “voglio che scopate forte e che me la fai godere questa mia troietta”.

    Gis sembrava non mi stesse nemmeno ascoltando perchè il cazzo del tizio si faceva sempre più duro nei pantaloni e sembrava avesse capito che era di dimensioni importanti.

    (lo scrivo per precisazione. Le foto che sto allegando alla nostra storia, sono della nostra galleria. E solo alcune sono state fatte in occasioni di eventi, come per l’uscita al club)

    1+
    #4414
    PassionLatina
    Partecipante

    Lui si inginocchia e si butta di brutto a leccargliela con passione con Gis che diceva “daii… piaanno…uuh…dai..piano… ” e poi piano non si sentì più ma solo “dai, si, mozzicamela maiale”

    Dopo non molto dopo lei lo allotana per slacciargli i pantaloni. Lui le toglie le mani e le dice “Faccio io che ora ti devo dare una bella dose di cazzo”.

    Si sfila tutto e rimane nudo con questa panzettona un pò tonda che in altre circostanze lo avrebbe reso un pò buffo, mentre invece era perfetto per quell’idea di pervertito che avevo e che sapevo Gislaine desiderasse.

    Se lo prende in mano dalla base e ancora non tutto in tiro ma era bello grosso, cicciotto. Un signor cazzo.

    Prende gis da dietro la testa per i capelli e glielo sbatacchia in faccia strusciandole la cappella sugli occhi, schiaffeggiandola sulle guance e sugli occhi, e spalmadoglielo sotto al naso.

    “Odoralo sto cazzo e apri tutta la bocca che me lo devi levigare”

    Gis appena spalanca la bocca glielo mette dentro. C’entra si e no un terzo e la vedevo in difficoltà, ma avevo visto che se la toccava di tanto in tanto. Aveva voglia e si vedeva

    Glielo sfila veloce, le allarga la mascella e gli sputa in faccia, gli ripassa il cazzo sopra e glielo rimette in bocca con più forza.

    Io mi alzo dal tavolo e mi siedo sul divano vicino a guardare, iniziando a slacciarmi i pantaloni perchè non ce la facevo più a tenerlo li dentro.

     

    1+
    #4415
    PassionLatina
    Partecipante

    Lasciarla abbandonata nelle mani di uno sconosciuto mi eccitava, avevo voglia di intervenire e fare anche  io come lui, usarla in due, ma sapevo che non era il mio momento e dovevo lasciar fare, controllando soltanto che la cosa non degenerasse o che Gis potesse volere che smettesse, ma non sembrava proprio che fosse cosi.

    Era evidente che si lasciava sempre più andare. Le sue mani tese sulle gambe di lui con cui cercava di tenerlo a distanza erano sempre più rilassate, ed una era passata ad accarezzarsi il seno.

    Si stacca e guardando me dice “brava questa pompinara, l’hai addestrata bene questa cagna”

    Noto il sorriso di Gis, le è piaciuto sentirsi chiamare così.

    1+
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 31 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

Il Lato Oscuro del Sesso è un sito nato nel 2012 riservato alle Coppie Scambiste, Esibizioniste, Cuckold e tutti coloro che conoscono le regole di questo fantastico mondo.

La registrazione è anonima e TOTALMENTE GRATUITA e non ci esistono limitazioni o sezioni a pagamento.

Puoi cancellare i tuoi dati e il tuo account in ogni momento

Cosa stai ancora aspettando per Iscriverti??