Magari siamo noi ad essere invecchiati e, come ci facevano notare i nostri genitori, le nuove generazioni hanno perso la capacità di gustarsi le cose per quello che sono, volendo tutto, subito, velocemente e il più intensamente possibile.

Se una volta ci si sballava per provare nuove sensazioni o anche solo per il gusto di provare, oggi invece si cerca di spingersi sempre oltre il proprio limite biologico per provare emozioni sempre più forti e incontrollate attraverso droghe mirate a migliorare e a intensificare la propria sessualità.

Già 3 anni fa, prima di questo articolo, segnalammo il continuo diffondersi delle droghe del sesso e del loro uso sempre più frequente negli ambienti “bene” dei ragazzi (vedi La Pericolosa moda del Chem-Sex )

Che cosa è la Droga dello stupro

Quella che viene di solito chiamata la “droga dello stupro” è la GHB, conosciuta anche come “ecstasy liquida”. Si presenta come un liquido denso, senza colore né sapore: una specie di sciroppo, contenuto in bottigliette di plastica. Ma anche come polvere bianca, da sciogliere in un liquido, o come pastiglia. Si usa come anestetico chirurgico, ma anche per lenire i dolori del parto. E per curare la dipendenza dall’alcol: il nome commerciale, in Italia, è Alcover. Un farmaco che viene somministrato agli alcolisti perché riduce il craving, il bisogno di continuare a bere.

La GHB ha un potere sedativo e ipnotico e causa amnesie. Fra le precauzioni da osservare, c’è proprio quella di non assumerla con l’alcol, perché i suoi effetti si elevano alla potenza e si può arrivare alla perdita completa dei sensi (e addirittura alla morte per arresto respiratorio). Per questo è stata utilizzata per intontire le ragazze prima delle violenze sessuali: gli effetti durano alcune ore, in base alla quantità ingerita. La vittima avverte i sintomi di un’ubriachezza molto intensa, poi perde ogni capacità di reazione o opposizione e, se la dose inizia ad essere superiore a un certo limite, sviene e perde coscienza.

Chi la usa e perchè la usa

A sentire i media, giornali e telegiornali, parlano di questa droga come orientata esclusivamente a finalizzare un atto sessuale non consenziente con qualche ragazza conosciuta in discoteca o nei locali.

Che questo accada e che sia ignobilmente una piaga da combattere (riteniamo che le pene attuali siano ancora troppo soft in proposito), non ci sono dubbi ma bisogna anche avere l’onestà intellettuale di dire che l’utilizzo per finalità violente e non consensuali è solo una piccola percentuale rispetto a chi invece la usa consensualmente.

il GHB (in alcuni ambienti chiamata GINA) è una sostanza che viene usata da tempo in ambienti omosessuali per praticare più liberamente sesso di gruppo e per non avere freni inibitori.

Abitudine che è poi entrata di forza anche tra adolescenti che, consensualmente, la fanno assumere anche alle proprie ragazze per potersi divertire senza freni e senza troppe paure di sentirsi giudicati.

Le pericolosità del GHB

L’assunzione della droga dello stupro viene spesso miscelata a bevande a base alcolica per aumentarne l’effetto.

Per farne comprendere la pericolosità vi riportiamo una tabella ufficiale sugli effetti che causa nel corpo e per cui bisognerebbe sempre avere l’intelligenza di capire che è un gioco estremamente pericoloso e che non sempre il rischio vale l’azione che si è scelta di compiere.

Gli effetti sull’organismo sono relazionati alla concentrazione riscontrabile nel sangue:

• 25 mg/dl: senso di calore e benessere;
• 25-50 mg/dl: euforia e disinibizione, corrisponde al limite di legge [22];
• 50-100 mg/dl: incoordinazione motoria, riduzione dei tempi di reazione;
• 100-250 mg/dl: atassia, difficoltà nel linguaggio;
• >250 mg/dl: depressione respiratoria, coma, perdita dei riflessi protettivi;
• >400 mg/dl: morte

Considerazioni sulle droghe dello stupro o del sesso

Per chi vive il sesso liberamente, per chi non ha problema di parlarne all’interno della coppia ed è sempre alla ricerca di nuove emozioni o situazioni da creare insieme, l’uso di queste droghe appare assolutamente inconcepibile.

Il doversi sballare per fare cose che si posso fare tranquillamente anche senza l’uso di agenti chimici sinceramente non lo comprendiamo.

Perchè dover assumere qualcosa che ti fa anche dimenticare quello che è successo e ti toglie i dettagli di situazioni che invece sarebbe bello riraccontarsi nei dettagli e provare a riviverle o rifarle migliorandole?

Avete provato la nuova VIDEO&Chat di ILO ?

Ancora non avete provato la nostra nuova chat su Discord? Stanze private, canali video pubblici, privati, multicanale, sezioni fotografiche e video.

Per avere maggiori informazioni clicca il bottone "Vieni ora in chat" !

Il Lato Oscuro del Sesso è un sito nato nel 2012 riservato alle Coppie Scambiste, Esibizioniste, Cuckold e tutti coloro che conoscono le regole di questo fantastico mondo.

La registrazione è anonima e TOTALMENTE GRATUITA e non ci esistono limitazioni o sezioni a pagamento.

Puoi cancellare i tuoi dati e il tuo account in ogni momento

Cosa stai ancora aspettando per Iscriverti??